Open-L Convegno Nazionale sul Software Libero e Plone

Primo Convegno Nazionale sul Software Libero e Plone per le Aziende, gli Enti e le Pubbliche Amministrazioni.
  • Cosa Convegno
  • Quando 09/06/2007 dalle 08:00 alle 12:00 (CET / UTC200)
  • Dove Università D'Annunzio - Pescara
  • Nome del contatto
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

Il "Software libero" è una questione di libertà, non di prezzo. Per capire il concetto, bisognerebbe pensare alla "libertà di parola" e non alla "birra gratis".

(tratto da http://www.gnu.org/philosophy/free-sw.it.html - “Cos'è il software libero”)

Il Software Libero è quel software che viene distribuito liberamente e gratuitamente nella maggior parte dei casi; è, infatti, la licenza stessa con il quale il Software Libero viene distribuito a garantire la libertà di poterlo eseguire, copiare, modificare e ridistribuire senza limitazione alcuna.

In Italia, lo scorso 31 ottobre 2002, il Ministro per l'Innovazione e le Tecnologie, Lucio Stanca, ha firmato il Decreto che istituisce la Commissione per il software a codice sorgente aperto nella Pubblica Amministrazione, in accordo col piano di miglioramento dell'efficienza, dell'efficacia e della economicità dell'apparato statale per la cui realizzazione rientra, a pieno titolo, lo studio e la valutazione dei nuovi sviluppi delle tecnologie dell'informazione, quali il Software Libero.

Obiettivi

I vantaggi e i benefici derivabili dall'utilizzo di soluzioni informatiche Software Libero e l'elevata potenzialità di sviluppo sono oggi poco conosciute dai meno addetti ai lavori che continuano ad utilizzare soluzioni "tradizionali" perché più note e pubblicizzate ma non necessariamente più efficaci ed economicamente convenienti.

Da queste considerazioni è partita l'idea dell'Associazione ZOPE Italia di organizzare una prima conferenza nazionale per diffondere la conoscenza sul Software Libero e Plone attraverso l'intervento di esperti e professionisti che conoscono la materia e attraverso la testimonianza diretta di Aziende che hanno scelto di utilizzare tali strumenti per la realizzazione delle proprie attività.

La struttura e l'organizzazione della manifestazione pone in evidenza quanto sia importante per l'Associazione ZOPE presentare le caratteristiche del Software Libero, ma soprattutto rendere visibili i benefici che dal suo utilizzo ne derivano. Proprio per questo, infatti, la Conferenza prevede una presentazione in plenaria per illustrare il concetto e il funzionamento di Software Libero e Plone e successivamente una suddivisione dei partecipanti in due gruppi specifici: il primo riservato ai rappresentanti di Aziende, Enti e Organizzazioni Pubbliche che, non avendo una conoscenza approfondita dell'argomento, sono comunque interessate ad approfondirne gli aspetti più importanti; il secondo, di carattere più tecnico-specialistico, riservato a esperti del settore che vogliono approfondire la conoscenza attraverso la presentazione di casi d'uso.

Target

Alla conferenza saranno pertanto invitati a partecipare rappresentanti di Aziende di Settore, Liberi professionisti, Enti e Pubbliche Amministrazione provenienti da tutta Italia affinché si avvii un positivo processo di sensibilizzazione all'utilizzo delle soluzioni informatiche basate sul Software Libero che, se opportunamente sviluppate, generano benefici economici in primo luogo per l'organizzazione che ne fa uso e in secondo luogo per il sistema sociale in genere secondo una logica di circolarità virtuosa. In particolare, saranno invitati rappresentanti delle Amministrazioni Comunali e Regionale (Assessorato Coordinamento delle Agenzie ed Enti Regionali per l'innovazione e la competitività, Assessorato Bilancio e Gestione integrata delle risorse umane, finanziarie e strumentali, Assessorato Istruzione e formazione).

Il carattere nazionale ed internazionale dell'iniziativa è sottolineato anche dalla presenza, tra i relatori di rappresentanti della Comunità Internazionale ZEA (Zope European Association) e della Plone Fundation. La loro partecipazione, in qualità di esperti dei Sistemi di Software Libero e Plone, pone in evidenza quanto tali strumenti informatici siano riconosciuti ed utilizzati nei Paesi più sviluppati del mondo e che assegnano allo sviluppo della tecnologia un ruolo prioritario e trainante per lo sviluppo dell'intero sistema economico.

Alla manifestazione verrà data ampia diffusione attraverso l'affissione di manifesti e locandine, il sito internet dell'Associazione ZOPE Italia, la pubblicità su delle riviste di settore specializzate e sui quotidiani locali. Inoltre, verrà spedito un invito personalizzato ai dirigenti e ai responsabili delle Pubbliche Amministrazioni e delle aziende più rappresentative del territorio a cui farà seguito un contatto diretto per sensibilizzare la partecipazione all'evento.

Informazioni

La manifestazione si svolgerà Sabato 09 Giugno 2007 presso la Facoltà di Architettura dell'Università degli studi G. D'Annunzio di Pescara, in Viale Pindaro.

Dalla Stazione Pescara Centrale: prendere la linea autobus GTM n.1 (partenze ogni 20 minuti) e scendere presso l'Università D'Annunzio (km. 3.8) (vedi mappa)

Per evetuali pernottamenti è attiva una convenzione con l'Hotel Alba a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Pescara Centrale.

Costi per pernottamento con prima colazione:
  • Camera Singola: 45 euro
  • Camera doppia o matrimoniale: 60 euro
  • Camera tripla: 75 euro
  • Camera quadrupla: 90 euro

Per prenotazioni potete rivolgervi a Christian Pizzuto oppure prenotare direttamente al numero 085.4225097 e specificando il riferimento OPEN-L.
Per maggiori informazioni: info@zope.it