Radio Commons People (III)

III PUNTATA: La S.I.A.E. luci e ombre di uno degli ultimi monopoli

A partire dal mese di maggio 2007 il FPML e la Free Hardware Foundation organizzeranno una serie di incontri ai microfoni degli storici studi di Radio Città Aperta, 88.9 in Fm a Roma, http://www.radiocittaperta.it/ nel mondo.

Grazie alla straordinaria risposta di una vera radio indipendente, quale è RCA, avremo finalmente modo di affrontare nel merito tante delle tematiche che più ci sono state care in questi anni: diritto d'autore, equo costo della cultura, Creative Commons, SIAE e libera circolazione del sapere.

Il programma, intitolato “Radio Commons People”, sarà diretto da Andrea Ruggiero e Gianluca Bernardo del Fronte Popolare per la Musica Libera e andrà in onda ogni settimana, di venerdì pomeriggio e avrà il principale obiettivo di raccontare una parte della verità taciuta da un lato e di fornire gli strumenti per vivere questa verità dall'altro.

Tutti i contenuti delle puntate saranno registrati e resi liberamente scaricabili dal sito del FPML, utilizzando per il loro rilascio una licenza Creative Commons No Commercial.

Musica libera, informazione, analisi critiche e punti interrogativi scomodi, per spiegarvi cosa, secondo noi, stia succedendo alla musica e al sapere nell'era della babilonia digitale.

L'ARTE NON E' UNA MERCE!

Logo Commons People

CALENDARIO INIZIATIVA

III PUNTATA: La S.I.A.E. luci e ombre di uno degli ultimi monopoli

Venerdì 1 Giugno

Quando nasce la Società? Qual è realmente il suo ruolo e per conto di chi opera? Quali sono i “vantaggi” che offre agli autori e a quale prezzo? Per quale motivo ostacola la diffusione della musica libera? E' davvero necessario iscriversi? Tutte le domande che possono celarsi dietro la sigla coniata alla fine del 1800. Ospite in studio:

  • Dott. Ermanno Pandoli, avvocato, Free Hardware Foundation, Sportello Liberius